08 dicembre 2011

Pollo al curry

Buongiorno! Oggi è davvero una splendida giornata. Innanzitutto non sono a Milano e non ho idea di che tempo faccia lì, ma qui è una giornata calda e assolata, anzi ho dovuto anche spostarmi perchè un raggio di sole mi entrava direttamente nella retina dandomi anche piuttosto fastidio!
Per chi ancora non lo sapesse (e penso che siate in tanti...!) la settimana scorsa ho festeggiato il mio compleanno con tutti i miei SuperAmici e mi sono cimentata nella preparazione di una cena per 10 persone (prima volta nella mia vita). Durante questa cena ho scoperto ben due cose: primo, che cucinare per più di quattro non è così facile come sembra, secondo, che non posseggo il dono dell'ubiquità, quindi se sono in cucina non posso essere in sala con i miei amici e viceversa.
La cosa non è facilmente risolvibile a meno che io non riesca ad ottenere dei poteri magici. Quindi penso che da oggi in poi se inviterò di nuovo più di due persone in casa, mi lancerò unicamente in torte salate preparate la mattina o addirittura la sera prima!!!

Vabbè insomma il menù era indiano, quindi ecco a voi le Plat de Resistance!


Tempo di preparazione:
45 minuti


Ingredienti (per 2 persone):
300 gr di petto di pollo
1/2 cipolla bianca
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
olio
1 cucchiaino di curcuma
peperoncino in polvere o a pezzettini quanto basta
sale
pepe

Utensili:
tagliere
coltello
casseruola con coperchio
cucchiaio di legno
pentolino per scaldare le spezie
cucchiaino

Preparazione:
Tagliare il petto di pollo a pezzettini non troppo piccoli e la cipolla a dadini. Nel frattempo scaldare due cucchiai di olio nella casseruola insieme all'aglio senza camicia, quindi far rosolare il petto di pollo per circa 5 minuti a fuoco vivace. Fate attenzione a rigirarlo solamente con il cucchiaio e non punzecchiatelo con la forchetta altrimenti otterremo un ottimo sugo ma una carne poco saporita.
Quando il pollo sarà dorato aggiungere l'aceto e farlo evaporare (per capire quando è evaporato sarà sufficiente annusare il profumo che esce dalla pentola, sentirete subito quando l'acido dell'aceto se n'è andato!!)
Scaldare nel pentolino a parte la curcuma, il peperoncino e il pepe, quando sentirete un inebriante profumo di spezie significa che sono pronte, aggiungerle al pollo e mescolare.
Aggiungere mezzo bicchiere d'acqua, salare, ricoprire il tutto con la cipolla a pezzetti, mettere il coperchio e lasciar cuocere per 25 minuti.

Importante: la pentola non deve "fumare" se fuma significa che tra poco il contenuto si brucerà!! Inoltre anche se morite dalla curiosità non aprite MAI il coperchio della pentola. Perchè? Perchè ogni volta che aprite la pentola esce un sacco di vapore e rischiate di far attaccare il sugo, se invece lasciate il coperchio, il vapore rimarrà al suo interno e cucinerà magnificamente il pollo. Se proprio non ce la fate a non curiosare, una volta tolto il coperchio aggiungete mezzo bicchiere di acqua, ma ricordate che più acqua aggiungete più il sapore si diluisce!

Si vede che ho partecipato al mio primo corso di cucina?!

Baci e buona festa a tutti!

3 commenti:

  1. Purtroppo cucinare per tanti comporta lo stare poco seduti a tavola, ma regala tantissime soddisfazioni :)
    Ottimo il pollo al curry!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  2. Buonissimo questo pollo al curry!Auguri per il tuo compleanno anche se è passato da una settimana.E' vero,non è facile cucinare per tante persone,specialmente quando non c'è nessuno che ti aiuti!Ma il piacere di stare insieme e di preparere buone pietanze ci fa sentire gratificate!Ciao

    RispondiElimina
  3. Grazie per i commenti ragazze... eh si, vero, ho scoperto che se cucino non posso stare in sala e che se si è in tanti non è semplicemente questione di moltiplicare le dosi!
    Eh vabbè pian piano si impara, no?! E poi, alla fine, tutti sono rimasti soddisfatti che è la cosa più importante, quindi cosa posso volere di più??

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...